Fuga dalla routine, Momondo OWT

Tra Sicilia e Salento: 3 luoghi alternativi per evitare le folle estive

La Sicilia e la Puglia sono sempre tra le regioni più gettonate, soprattutto per il turismo estivo.

Noi da bravi locals quali siamo, vogliamo però svelarvi 3 luoghi particolari da non perdervi assolutamente, per vivere una vacanza da sogno ed evitare le folle impazzite che sconfinano sul vostro asciugamano!

Sicilia

Per la Sicilia, vi proponiamo due mete di mare e una più avventurosa!

  1. Isola delle Correnti
    Ve ne abbiamo già parlato nel post riguardante il nostro on the road in Sicilia, circondati dalle dune di sabbia, simbolo del patrimonio ambientale siciliano, questi due lembi di sabbia culleranno le vostre giornate estive con un particolare davvero mozzafiato. Avete presente quei giorni in cui il mare è davvero troppo mosso? Beh niente paura perchè qui vi è l’incontro tra i due mari, Ionio e Mediterraneo, quindi se uno è mosso, l’altro sarà assolutamente calmo!
    Inoltre sarete pure in un punto d’interesse davvero rilevante, vi troverete nel punto più estremo della Sicilia e dell’Italia stessa!

    sdr
    Isola delle Correnti_ photo by @mika3sse

     

  2.  Spiaggia di Realmonte
    Questo è un piccolo trucchetto! La spiaggia di Realmonte, oltre ad essere bellissima, si trova a pochi metri da La Scala dei Turchi, uno dei posti più suggestivi delle coste siciliane e Patrimonio Unesco!
    Troverete così una spiaggia immensa poco affollata dove solitamente si mettono i locals e, con una passeggiata di appena 8 minuti, potrete anche ammirare e visitare la meravigliosa scogliera!

    cof
    Spiaggia di Realmonte – Scala dei Turchi_ photo by @_aledive_
  3. Gole dell’Alcantara
    Il Parco delle Gole dell’Alcantara è una meta prediletta dai siciliani nei mesi primaverili, in estate si va tutti a mare!
    Tuttavia il parco offre delle attività davvero interessanti per chi lo visita: dal rafting alle semplici escursioni e, per i più coraggiosi, un bel tuffo! Dobbiamo avvertirvi però, l’acqua è davvero gelida!
    Questa meraviglia della natura si è formata grazie alle eruzioni di circa 300.000 anni fa: l’aspetto attuale è stato poi modellato dallo scorrere del fiume Alcantara, dando vita a canyon di circa 30 metri di altezza.
    rock-1535248_1280

Salento

Perchè Salento e non Puglia? Vogliamo svelarvi posti che conosciamo bene in quanto li abbiamo vissuti, proprio per questo motivo troverete più riferimenti alla Sicilia orientale e al Salento, subregione della Puglia!

  1. Isola dei conigli
    Raggiungibile dal porticciolo di Porto Cesareo, questo piccolo isolotto è come una riserva naturale, un pezzetto di terra in mare dove la natura e il silenzio ne fanno da padrona!
    Volete staccare la spina? Siete nel posto giusto, ma attenzione ai coniglietti, rubano i calzini!

    img_20180825_152810733218069.png
    Isola dei conigli, Porto Cesareo_ photo by @_aledive_
  2. Campomarino di Maruggio
    Se le maldive del Salento sono troppo affollati e rinomati, non scoraggiatevi! Il mare qui è un continuo stupore!
    Lungo la litoranea tra San Pietro in Bevagna e Torre Ovo avrete semplicemente l’imbarazzo della scelta! Spiagge infinite e colori caraibici, il tutto vissuto solo dai locals e pochi turisti.
    Queste spiagge meritano davvero, non ve ne pentirete!

    img_20180724_171133_3491353086780.jpg
    Campomarino di Maruggio_ photo by @mika3sse
  3. Grotte di Castellana
    Avanti su, per questa meta usciamo dal Salento! Le grotte di Castellana si trovano in provincia di Bari e sono un altro spettacolo della natura!
    L’ingresso naturale alle grotte è un’enorme voragine profonda sessanta metri denominata la Grave. Il percorso si snoda lungo uno scenario per circa 1 km, tra caverne e voragini a cui sono stati dati nomi mitologici o fantastici. Dalla Grave alla Grotta Nera o della Lupa Capitolina, dopo aver superato il Cavernone dei Monumenti, superato la Calza e successivamente la Caverna della Civetta, attraversato il Corridoio del Serpente, la Caverna del Precipizio ed il Piccolo Paradiso, si scorre per il lungo Corridoio del Deserto detto anche il Grand Canyon sotterraneo (di una colorazione rossiccia dovuta alla presenza in tale tratto di minerali ferrosi) si raggiunge la Caverna della Torre di Pisa, il limpido Laghetto di acqua di stillicidio, il Corridoio Rosso, la Caverna della Cupola ed infine passando dal luccicante Laghetto di Cristalli, si giunge nella Grotta Bianca, cavità luminosa e splendente. Sono presenti anche stalattiti eccentriche che sembrano violare la legge di gravità.
    Grotte-di-Castellana-1078x516

Vi abbiamo incuriositi? Scappate anche voi dalla routine e dalle folle! Controlla le offerte per voli e hotel su Momondo cliccando qui!

Alla prossima,
A&M!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...