On the road

Rotterdam ||5 cose da vedere nella città in continua evoluzione

Benvenuti a Rotterdam, la giovane cittadina olandese che rinasce dalle ceneri più forte e innovativa che mai.

Bentornati travellers in questo nuovo articolo riguardante i Paesi Bassi!
Oggi vi parleremo di Rotterdam, soprannominata da noi come la fenice olandese, ma per spiegarvi il perchè serve una piccola introduzione storica.

Questa ridente cittadina non è mai stata molto fortunata nel passato, pensate che nel 1150 un’inondazione spazzò via gran parte delle abitazioni. I cittadini posero rimedio a questo disastro costruendo delle dighe – dam- sul fiume Rotte dando vita a Rotterdam.

Non contenti della pace e dell’equilibrio raggiunto, ecco che tra il 10 e il 14 maggio 1940 la città fu teatro dello scontro fra le forze armate tedesche e olandesi durante la Seconda Guerra Mondiale, culminando il 14 maggio 1940 con dei bombardamenti che rasero al suolo l’intera città.

Vi starete chiedendo, ma perchè tutta questa bella pappardella storica? Beh perchè Rotterdam è speciale, solo così potrete apprezzare la sua voglia di rinascere dalle ceneri come uno dei porti più grandi del nord Europa, come una delle città più stravaganti e patria europea delle opere architettoniche più innovative e creative!

1. Quartiere Oude Haven (Vecchio Porto)

sdr_vivid

Parola d’ordine: STRAVAGANZA!
Dalle Case Cubiche di Piet Blom che vedete in foto al matitone e al Markthal.
Quest’ultimo vi sconvolgerà sin dall’entrata in vetro e acciaio all’esterno ma con un pulsante cuore super colorato all’interno. In questa galleria potrete gustare tantissimi piatti tipici e non solo: mi raccomando, non dimenticate di gustare delle ottime patatine olandesi, una vera delizia al palato!

CURIOSITA’:

Il Markthal non è solo una galleria/mercato, il suo guscio esterno ospita degli appartamenti alcuni dei quali si affacciano direttamente al suo coloratissimo interno. Figo, no?

2. Erasmusburg o Ponte di Erasmo

cof_vivid

Dedicato al famoso filosofo Erasmo da Rotterdam, questo ponte immenso di appena 808 metri di lunghezza e 139 d’altezza, collega la parte vecchia della città alla parte nuova affacciandosi sulla vecchia zona portuale ormai dismessa.
L’imponente struttura moderna interamente in acciaio, si trova vicinissima alle altre grandi opere firmate da rinomati architetti da tutto il mondo, ciò ha fatto sì che Rotterdam vincesse il premio come Città dell’Architettura nel 2007.
Purtroppo, data la sua altezza e la nostra sfiga metereologica, se c’è nebbia il ponte potete solo attraversarlo e immaginarvelo ✨

3. Quartiere Delfshaven

Non proprio facilissimo da trovare, questo è l’unico angolo in città dove sono presenti i vecchi edifici con la tipica architettura olandese, simili a quelli di Amsterdam appunto.
Questo quartiere era un antico porto fluviale, uno dei più ricchi ma ormai anch’esso dismesso. Di caratteristico potrete trovare anche il Molen de Distilleerketel, un antico mulino del 1986.

4.WITTE DE WITHSTRAAT

Una delle vie che pullula di negozi, cafè, bar, ristoranti e così via. Qui la movida è alle stelle essendo Rotterdam crocevia di giovani da ogni parte del mondo, qui sicuramente non vi annoierete di certo ma anzi potrete conoscere tante nuove persone e, perchè no, andare in una delle innumerevoli serate che la città vi offre!

5. Soggiornare al CITY HUB

City Hub è uno degli ostelli più belli e innovativi che abbiamo mai incontrato nei nostri viaggi, forse anche più confortevoli di molti hotel!

Questo ostello è presente sia ad Amsterdam che a Rotterdam, gli host sono super gentilissimi e grazie all’app potrete restare sempre in contatto con loro e chiedere consiglio su dove andare a mangiare o su qualche serata attraverso la comodissima chat.
E che dire delle stanze? Non si possono descrivere, non ci sono parole, vi postiamo direttamente la foto qui giù 👇👇👇

Quello che vedete in foto è il fantastico letto con i led regolabili dall’app, casse bluetooth, vestaglie per girare in ostello in totale comodità, asciugamani e sala comune dotata di giochi da tavolo, bar e macchinette del caffè!

No, purtroppo non siamo pagati per scrivere ciò, ahah ci siamo trovati davvero benissimo e ve lo consigliamo caldamente anche per i prezzi… E poi, potrete spillarvi le birre voi stessi 😎

Bene cari travellers, questa città ha lasciato in noi davvero tanto: non solo abbiamo conosciuto e scoperto tante cose nuove ma ci ha dato come insegnamento che si può rinascere sempre più forti e belli di prima, a volte reinventandosi!

Grazie Rotterdam e come sempre, grazie anche a voi!
Speriamo i nostri consigli possano esservi utili, per qualsiasi cosa non esitate a contattarci qui @amontheroad23 o qui AM on the road.

Noi ci rivediamo presto con un nuovo fantastico articolo, stay tuned and enjoy. ❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...